L’attuale prassi di certificazione temporale prevede l’apposizione del “bollo postale” – art. 33 DPR 29 Maggio 1982 – al fine di identificare la data di “emissione” di un documento cartaceo Tale procedura comporta un grande dispendio di attività, tempo e costi.

L’apposizione della Marca Postale Elettronica (EPCM) o della Marca Temporale sul documento garantisce nel tempo la validità della data e dell’ora come prova di esistenza dello stesso documento al momento della marcatura temporale.

DATA CERTA DIGITALE è il servizio di certificazione temporale di Postel che consente di apporre data e ora certe (e opponibili a terzi) su documenti in formato digitale.

Il servizio di Data Certa Digitale prevede la “stampa” elettronica di un “timbro digitale” su ogni pagina del documento

marca_temporale_DATACERTA

questo servizio viene offerto con Poste Italiane, ente riconosciuto e autorizzato all’emissione della EPCM.

Il Decreto del 14 dicembre 2010 (art. 3) stabilisce come l’associazione della marca postale elettronica (EPCM) ad un evento elettronico attesta e garantisce: il riferimento temporale univoco in relazione alla data e ora in cui l’evento si e’ verificato; l’integrita’ dei dati e dei documenti connessi all’evento elettronico a cui la marca postale elettronica si riferisce.

Scarica la brochure